Computec, lo stato della comunicazione pubblica. In pratica

Uscirà tra poco il nuovo volume che raccoglierà i saggi dell’ultima edizione dei seminari Computec.

Nati nel 2008 i seminari sono principalmente degli incontri sui temi della comunicazione pubblica e le nuove tecnlogie. Incontri teorici e pratici: tre ore di lezione, tre di laboratorio.Tutto gratuito.

Partì tutto dall’idea di Alessandro Lovari e Maurizio Masini, dottorando di ricerca in Scienze della Comunicazione alla Sapienza il primo e ricercatore al Dipartimento di Scienze della Comunicazione dell’Università degli Studi di Siena il secondo.

Giuseppe Granieri durante una lezione di Computec

Computec è stato il primo appuntamento in Italia a dedicare a questi temi un intero ciclo di seminari. Fino ad ora ha visto la partecipazione di persone come Daniele Magrini (allora direttore del portale intoscana.it); Leda Guidi (Responsabile dei “Servizi di Comunicazione con i cittadini” del Comune di Bologna); Mattia Miani (leggetevi il suo sito personale); Carlo Sorrentino; Elvira Berlingieri; Annalisa Gramigna e molti altri.

Nell’ultimo appuntamento hanno partecpato Giuseppe Granieri e Giovanni Boccia Artieri, giusto per citare i due più noti.

Tra i temi trattati si è passati dalla comunicazione pubblica a quella politica a quella nella sanità. Non sono mancate anche riflessioni sul cambiamento dei comportamenti dei cittadini-utenti con l’arrivo (o meglio con la massima diffusione) dei media sociali; della loro percezione all’interno della società e di come siano cambiati certi rapporti di forza (per esempio con i media tradizionali).

Ogni anno cambiano i docenti e cambiano i temi trattati, diventando così uno degli appuntamenti immancabili per chi vuole rimanere aggiornato con le diverse tematiche legate alla comunicazione e alle tecnologie (da facebook a twitter).

Tutti, ma proprio tutti, gli interventi vengono raccolti ogni anno nei diversi volumi. Il primo si chiama “Comunicazione pubblica 2.0”, il secondo è “Comunicazione pubblica digitale”, mentre il terzo, come detto, è in corso di pubblicazione.

Se volete saperne di più guardate il sito web dedicato al progetto o scrivete a computec@media.unisi.it

Pubblicato il 13 gennaio 2011, in Computec, Egovernment, Pa, Social media, Tecnologia con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: