Una giacca coi baffi

Spagna: 13mila euro e un processo a Francisco Correa, presidente della comunità valenciana, per un possibile scambio di favori tra un politico e il presidente, Alvaro Perez detto “El Bigote” il baffo, di una impresa di gestione di eventi, la Orange Market, al prezzo di giacche e completi da sera. Rischia le dimissioni se riconosciuto colpevole. Scandalo. Inghilterra: 81mila euro, lo Speaker della camera dimesso e 13 ministri che rischiano di pagare caro. Scandalo. Italia: 8.190 sono gli euro mensili che arrivano ai deputati e 8.678 euro quelli riservati ai senatori. Quote che non fanno parte del salario, ma sono extra e che il personaggio pubblico può gestire a suo piacere. Oltre queste “sottigliezze”, quello che preoccupa è la totale indifferenza con la quale in Italia si sia ignorato l’appello fatto dalla redazione de lavoce.info in nome, ovviamente dell’economia nostrana, ma anche e forse soprattutto del buonsenso: istituire un election day compreso di referendum sulla legge elettorale. In quanto una tale scelta avrebbe fatto risparmiare alle casse pubbliche 400 milioni (non mila) euro. Risultato? Elezioni amministrative e Europee il 6 e 7, mentre il referendum il 21 giugno. Scandalo? Nessuno. Dimissioni? Nessuna.

Pubblicato il 24 maggio 2009, in Politica, Scandalo con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: